iniziative culturali 

Cento ragazzi sul palcoscenico grazie ai laboratori di teatro

Geometria delle Nuvole  ha coinvolto studenti  del liceo Fermi e minori stranieri non accompagnati in una serie di percorsi artistici e spettacoli

cecina

Il teatro di Geometria delle Nuvole rivolto agli adolescenti quest’anno ha coinvolto un centinaio di giovani, tra ragazze e ragazzi, in un’esperienza di formazione teatrale articolata su tre percorsi paralleli, conclusi con altrettanti spettacoli e con una rassegna interamente dedicata al liceo Fermi dal titolo “Passaggi di Stato”.

Il progetto si sviluppa intorno ai laboratori teatrali rivolti alle nuove generazioni che Ilaria Fontanelli, regista e fondatrice dell’Associazione teatrale Geometria delle Nuvole, porta avanti da quasi vent’anni e che quest’anno si è esteso anche agli ospiti della comunità cecinese di Oxfam Italia per minori stranieri non accompagnati.

Al fianco di Fontanelli, l’equipe artistico-organizzativa ha visto alternarsi Sandro Sandri, Cesare Torricelli e Giulia Torrini. Il primo dei tre percorsi ha preso vita nel laboratorio del liceo Fermi di Cecina, è partito dallo studio di Aristofane per poi approdare ad uno spettacolo finale dal titolo “Forma”, l’utopia sul tema dell’identità dell’individuo contro la dittatura dell’uguaglianza imposta dal branco ai più fragili.

Le classi quarte del liceo linguistico Fermi hanno invece portato avanti un percorso confluito in una performance ispirata alla vita e alla poetica di alcune delle figure femminili che hanno segnato l’immaginario artistico dei nostri giorni dal titolo “Le tue orecchie”, andato in scena per due sere consecutive al teatro di Casale Marittimo.

Il terzo percorso si chiama Dogs. Il tema è quello dell’immigrazione e dell’incontro tra due mondi lontani che si guardano e cercano di dialogare. In scena un gruppo di adolescenti, sia italiani sia provenienti da altre zone del mondo. L’esperienza teatrale, infatti, è frutto di una sinergia tra tanti soggetti.

Oltre a Geometria delle Nuvole, il liceo Fermi e Oxfam Italia, hanno partecipato al progetto anche i Comuni di Cecina, di Casale Marittimo e di Montescudaio. —