castagneto carducci 

Pericolo sull’Aurelia urta un cinghiale che attraversa la strada

L’incidente di notte nel tratto tra Donoratico e San Vincenzo «Alcune sere prima ne ho trovati quattro sulla carreggiata» 

castagneto carducci

Non riesce a evitare un cinghiale sulla strada. Sta rientrando da una notte di lavoro ed è al volante della sua auto sulla Vecchia Aurelia quando, all’altezza della Tenuta Argentiera, l’animale gli si para davanti. L’urto non è pieno. I segni dell’impatto sul muso del veicolo, nella parte lato guidatore sono contenuti. E si deve alla prontezza di riflessi di Luca Lavoratori che al volante riesce a sterzare senza perdere il controllo del mezzo. Complici l’esperienza di guida e la velocità ridotta.

«Nella stessa zona alcune sere prima ne ho incrociati quattro che in branco stavano in mezzo alla strada», dice Lavoratori che di mestiere guida gli autobus e in estate il suo turno finisce all’una e mezzo di notte. «Presto sempre attenzione – sostiene –, ma per quanti animali ci sono n è sufficiente. L’altra sera purtroppo il cinghiale mi si è parato davanti solo all’ultimo e non ho potuto evitare l’urto. Proprio perché capita spesso di vederli guido con prudenza». Altri incontri ravvicinati Lavoratori li segnala ancora lungo l’Aurelia poco prima del cavalcavia della Variante a San Vincenzo.

Per Lavoratori adesso si apre la faticosa via per cercare di farsi risarcire il danno. Dovrà bussare alle porte della Provincia e della Regione Toscana. «In auto ho la fortuna di aver installato la scatola nera per cui viene registrato il percorso e il punto e l’ora dell’incidente – dice –. Proverò a dimostrare quanto accaduto non essendoci testimoni a quell’ora di notte. L’impatto non è stato pieno e l’animale è riuscito a rialzarsi e scappare». Che aggiunge: «La Provincia si tutela con i cartelli stradali che avvisano del pericolo di attraversamento di animali, ma a mio avviso on può essere sufficiente. Sul quella corsia tra l’altro ce n’è uno chilometri prima».

Al di là della fatica di risalire a chi potrà risarcire il danno economico Luca Lavoratori ha deciso di raccontare la sua disavventura per segnalare il pericolo. «Un pericolo che è sempre maggiore. Sta diventando un problema la presenza di cinghiali sulle strade servono delle misure per contenere il rischio. Non è sufficiente installare dei cartelli per lavarsi le mani dalle possibili conseguenze di un incidente». —