lavori pubblici 

Pronto il nuovo sottopasso installate anche le telecamere

La struttura tra la via Aurelia e via della Costituzione sarà aperta venerdì mattina Eliminato l’ascensore, al suo posto una apposita rampa per pedoni e ciclisti

ROSIGNANO

Sarà aperta venerdì 14 settembre alle ore 12 la rampa del sottopasso pedonale tra la via Aurelia e via della Costituzione, nell’ambito del progetto di riqualificazione urbana Piu ways. Si tratta del secondo intervento concluso – il primo è stato la rotatoria di via Champigny – tra i cantieri aperti nel centro di Rosignano Solvay per la riqualificazione del cuore del paese. La rampa consentirà l’accesso a tutti senza barriere architettoniche, collegando i parcheggi di via della Costituzione con il centro cittadino e i negozi. L’intervento, seguito dall’Unità operativa progettazione ed esecuzione lavori pubblici del Comune, è iniziato in primavera ed ha comportato lo smantellamento del vecchio ascensore e la creazione di una rampa di accesso a pedoni e ciclisti – due tratti larghi 1,20 metri e lunghi circa 25 metri ciascuno - con complesse lavorazioni sotto la ferrovia. È stata inoltre rifatta l’intera illuminazione con criteri di sicurezza: luce radente incassata nel muro lungo il tratto pedonale, nel sottopasso lampade orizzontali accese h 24 e a luce crepuscolare verso l’anfiteatro, all’esterno lampioncini a led che illuminano dall’alto. Sono presenti le telecamere di videosorveglianza. Nell’occasione è stato anche effettuato un intervento di ritinteggiatura dei marmi dal lato del centro Le Creste.

«L’intervento permette il collegamento dalla parte a monte a quella a mare del paese, storicamente separate dalla ferrovia – ha detto il sindaco Alessandro Franchi durante un sopralluogo ai cantieri del centro con l’assessore competente Piero Nocchi e i tecnici – il lavoro fatto ha abbattuto le barriere architettoniche e favorisce la mobilità tra la via Aurelia, che sarà oggetto di un altro intervento di riqualificazione, e i parcheggi di via della Costituzione». —