Trovato in Arno con la testa spaccata: il cadavere è di un uomo di 60 anni di Fucecchio

È stato identificato grazie al cellulare ritrovato nei suoi vestiti. Era sparito da due giorni e il figlio ne aveva denunciato la scomparsa poche ore prima del ritrovamento

FUCECCHIO. È di un uomo di 60anni di Fucecchio, Giuseppe Pedone, il cadavere recuperato nella mattinata di lunedì 22 febbraio in Arno a Firenze. La polizia lo ha identificato grazie al cellulare trovato nei vestiti.

Secondo quanto riferito, il 60enne si era allontanato sabato scorso dalla sua abitazione. Qesta mattina, poche ore prima del ritrovamento, il figlio ne aveva denunciato la scomparsa alla stazione dei carabinieri di Fucecchio. Sul corpo è stata disposta l'autopsia per ricostruire l'esatta dinamica della morte. Da un primo esame esterno è stata riscontrata una ferita all'altezza della fronte, che l'uomo avrebbe potuto procurarsi cadendo, o gettandosi, in un tratto basso del fiume.