Rubata collana d’oro a un’anziana con la tecnica dell’abbraccio

di Marco Sabia

In una frazione di Cerreto Guidi, la donna era appena uscita dal circolo Arci

CERRETO. Andare a prendere un caffè a metà pomeriggio e ritrovarsi derubata senza nemmeno accorgersene. Ilda Lensi, 87enne di Lazzeretto (Cerreto Guidi) giovedì pomeriggio ha vissuto alcuni brutti momenti. Era appena uscito dal circolo Arci di via 2 Settembre, quando si è sentita chiamare alle spalle: «Era una signora distinta – racconta l’anziana – sui 40 anni. Mi ha chiesto se poteva farmi una domanda e io per cortesia le ho risposto di sì. Voleva sapere se conoscessi una certa Maria, che si era operata di cuore e che viveva in zona; questo perché lei voleva offrirsi come badante. Lei si è avvicinata, mi ha abbracciato e riempito di complimenti e poi mi ha addirittura lasciato un numero di telefono falso. Non mi sono accorta di nulla, finchè parlando con alcune persone in piazza ho scoperto che era successa la stessa cosa il giorno prima ad un anziano, che si era visto strappare un girocollo di valore. A me, invece, hanno rubato una catenina d'oro di mia madre. Mi chiedo come si faccia a comportarsi in questa maniera, nei confronti di una anziana».
La donna non ha notato né sentito niente mentre veniva abbracciata: in quel momento la ladra ha agito, strappandole “sapientemente” la catenina dal collo, senza farsi beccare. Il modus operandi, d’altronde, è sempre lo stesso: si distrae la vittima e nel frattempo la si deruba di quello che di valore indossa. All’anziana non è restato altro che sporgere denuncia ai carabinieri.