Empoli, pari ad Arezzo e sorrisi... dalla Slovacchia

Caputo apre e Cutolo replica nel test con gli amaranto segnato dalle tante assenze. Intanto Mraz va a bersaglio contro l'Under 21 dell'Italia. E nella Slovenia dei grandi segna Zajc

AREZZO. Pari e patta nel test di Arezzo. L'Empoli, con tante assenze, passa in vantaggio dopo 9 minuti per merito del solito Caputo, abile a procurarsi prima e trasformare poi un calcio di rigore, ma al 33' incassa la rete dell'esperto Cutolo, a segno da fuori area.

Partita che, viste le tante assenze, non regala troppe indicazioni. Quelle più interessanti riguardano Bennacer, uno dei pochi a restare in campo per 90 minuti, e Ucan, con il turco che consuma il suo esordio in azzurro giocando come trequartista. Nella ripresa prima volta anche per Fulignati, autore anche di qualche buon intervento. Nel secondo tempo, infatti, Andreazzoli sgancia molti giovani della Primavera e sono i padroni di casa a farsi preferire.

Le assenze, come detto, erano molto. E sono anche aumentate. Già prima di scendere in campo, infatti, Andreazzoli ha deciso di rinuncia anche a Capezzi, che aveva svolto un lavoro specifico di potenziamento al mattino, e Pasqual, che ha rimediato un colpo ad un occhio sempre nell'allenamento del mattino. Il capitano si sottoporrà ad accertamenti. Buone notizie, invece, dalla Slovacchia. Dove Mraz gioca titolare nell'Under 21, in campo per un'ora, e segna anche un gol nel match con l'Italia di Di Biagio (vinto dagli slovacchi per 3-0). Maglia da titolare e gol anche per Zajc in Slovenia-Bulgaria valida per la Nations League.

LO SPECIALE SUGLI AZZURRI