mare 

Castiglione tra le migliori 20 spiagge in Italia

di ENRICO GIOVANNELLI

CASTIGLIONE DELLA PESCAIAIl Comune di Castiglione della Pescaia è stato protagonista al G20s di Bibione, frazione del comune di San Michele al Tagliamento, per l’incontro fra le migliori 20 spiagge...

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA

Il Comune di Castiglione della Pescaia è stato protagonista al G20s di Bibione, frazione del comune di San Michele al Tagliamento, per l’incontro fra le migliori 20 spiagge per affluenza, presenze e servizi turistici d’Italia.

Dal 5 al 7 settembre scorso c’erano il sindaco Giancarlo Farnetani, la vice Elena Nappi e l’assessora al turismo Susanna Lorenzini, che hanno partecipato ai tavoli di lavoro e confronto con le altre realtà turistiche. Castiglione era l’unica invitata della Toscana e una delle pochissime del mar Tirreno, e ha ottenuto la soddisfazione di poter ospitare il prossimo anno la seconda edizione del meeting.

Le 20 spiagge che hanno partecipato al G20s accolgono tutte insieme ogni anno ben 60 milioni di presenze turistiche (Rimini è la capofila con oltre 7 milioni). Un dato che sottolinea l’importanza di scambiarsi informazioni e idee, partendo dalle esperienze maturate direttamente. Nei tre giorni di G20s sono ì nate amicizie fra gli amministratori e soprattutto la volontà di ripetere l’esperienza, lanciata dalla costa adriatica ma che ben si può abbinare a quella maremmana, e in generale al mondo turistico. «Abbiamo partecipato molto volentieri al G20s – hanno sottolineato i tre amministratori castiglionesi – e quando si è prospettata la possibilità di organizzare il prossimo incontro fra dodici mesi ci siamo subito proposti, ricevendo il consenso. Iniziative come queste sono importantissime, per conoscere il lavoro che fanno le altre realtà, alcune decisamente con numeri enormi, e per capire come promuovere a 360° e in modo diverso e innovativo il nostro territorio».

A Bibione, oltre ai padroni di casa che vantano circa 5,3 milioni di presenze turistiche all’anno, hanno partecipato insieme a Castiglione (1,4 milioni di turisti), le altre località venete come Cavallino Treporti (6 milioni), Jesolo (5,3 milioni), Caorle e Chioggia (1,3 milioni), e poi le friulane Lignano Sabbiadoro e Grado (3,5 milioni), per la riviera romagnola Rimini, Riccione (3,5 milioni), Cesenatico (2,9 milioni), Bellaria-Igea Marina (2,1 milioni), Comacchio (2 milioni), Cervia (3,4 milioni), Cattolica(1,8 milioni), per la Campania Sorrento (2,4 milioni), Forio (1,3 milioni) e Ischia (1,3 milioni), per la Puglia Vieste (1,9 milioni) e per la Costa Smeralda il comune di Arzachena (1,1 milioni di euro). — ENRICO GIOVANNELLI