atletica master 

Tre medaglie al Mondiale per gli atleti Track & Field

GROSSETOInizia con tre medaglie a squadre il Mondiale Master di Malaga per la Track & Field Grosseto. In una mattinata torrida (alla partenza c’erano 35 gradi) Simona Palandri, Silvia Bicocchi e...

GROSSETO

Inizia con tre medaglie a squadre il Mondiale Master di Malaga per la Track & Field Grosseto.

In una mattinata torrida (alla partenza c’erano 35 gradi) Simona Palandri, Silvia Bicocchi e Alessandra Canuti si sono conquistate una strameritata medaglia nella dieci chilometri di marcia. L’argento della Palandri (che ha chiuso sopra i suoi standard, a 1’02”) è addirittura piena di rammarico. L’Italia F40 si è piazzata alle spalle della Germania per soli 23 secondi e probabilmente proprio a causa delle non perfette condizioni fisiche dell’atleta grossetana, finita al 14° posto, con tre-quattro minuti sopra il personale. Facevano parte del terzetto azzurro anche la neocampionessa del mondo Tatiana Zucconi (52’12) e Valeria Pedretti, terza con 53’21).

Bronzo per la Polonia. Medaglia di bronzo per Bicocchi (28° posto all’arrivo con il tempo di 1’07”22) e Canuti (che ha fatto registrare un ottimo dodicesimo posto a 1’11”56) dietro a Repubblica Ceca a Spagna. All’arrivo la prima delle italiane è stata Micaela Benzi.

100 CHILOMETRI

Nel Mondiale della 100km in Croazia, invece, Francesco Sebastiani si è piazzato al 70° posto assoluto, sedicesimo nella categoria M40, a tredici minuti dal personale, ma contento di aver chiuso l’impegnativa gara in una buona posizione.

ULTRAVALE QUARTA

Bella soddisfazione per Valentina Spano, quarta classificata, con 49 chilometri percorsi, alla 6 ore dell’AltoAdige. La 41enne grossetana ha festeggiato nel migliore dei modi la cinquantesima gara di fondo, 22 maratone e 28 ultramaratone. Nessuno è arrivato a tanto in Maremma. —