Inchiesta Aamps: omissioni d’atti d’ufficio, peculato e bancarotta. Ecco le accuse agli otto indagati

di Giulio Corsi e Federico Lazzotti

Livorno, si allarga l’indagine della Procura sulle presunte irregolarità nella gestione aziendale tra il 2012 e il 2014. Contestati anche false comunicazioni e abuso d’ufficio