SEMINARIO DOMANI ALLA CNA 

Nuova privacy: le aziende devono mettersi in regola

LIVORNO. Sarà davvero complicato che una azienda, anche la più micro, sia totalmente esente dai nuovi obblighi in materia di privacy dettati dal regolamento europeo che entrerà in vigore dal 25...

LIVORNO. Sarà davvero complicato che una azienda, anche la più micro, sia totalmente esente dai nuovi obblighi in materia di privacy dettati dal regolamento europeo che entrerà in vigore dal 25 maggio: tutte le imprese dovranno far valutare con una check list da un esperto in materia ufficialmente formato a tal scopo, il proprio rischio connesso al trattamento dei dati di dipendenti, clienti e fornitori. Molte dovranno addirittura nominare un responsabile esterno del trattamento dei dati (DPO).

Per questo la Cna ha organizzato un seminario gratuito ed aperto a tutte le imprese per domani (giovedì 17 maggio) nella sede di Livorno in via Martin Luther King 15 alle ore 18.

«Obiettivo – afferma il responsabile del servizio privacy Cna Gianluca Bibolino – è illustrare cosa prevede la nuova normativa e quali siano tutti i nuovi adempimenti in fatto di protezione dei dati personali e aziendali. Rispetto alla normativa precedente gli obblighi sono molto più stringenti, soprattutto quelli riguardanti l’aspetto informatico che ricomprende anche il semplice smartphone in uso al titolare dell’impresa individuale, fino alla più complessa rete dati aziendale».

«Se da una parte tutto è volto ad una maggiore tutela – continua Bibolino - dall’altra è innegabile che l’impatto sulle imprese, anche piccole, è pesante, sia dal punto di vista burocratico che organizzativo, ma le forti sanzioni previste non sono certo trascurabili. Cna sta cercando come sempre di semplificare il più possibile l’adeguamento delle aziende che anzitutto devono essere ben informate dei contenuti della nuova normativa la cui definizione (ed ancora nemmeno in tutti tutti gli aspetti) purtroppo è stata fatta troppo a ridosso della scadenza del 25 maggio. A tal proposito Cna a livello nazionale ha chiesto al Garante della Privacy almeno una sospensione delle sanzioni così da permettere a tutte le imprese di mettersi in regola».

Dunque, per utti i piccoli e medi imprenditori, appuntamento domani pomeriggio alle 18 nella sede della Cna.