Il primo giorno di lavoro diventa un "sequestro": «Vendi i contratti o non scendi dalla macchina»

di Alessandro Bientinesi

La prova si trasforma in incubo. La vittima: «Ho risposto a un'offerta come segretaria. Dopo il colloquio mi sono trovata in auto con tre sconosciuti. Non sapevo neppure dove stavo andando. Sono fuggita a un semaforo rosso e sono andata dai carabinieri»