Arrestato Giovanni Morabito, deve scontare cinque anni di carcere

Livorno, era latitante dal 22 maggio: preso dopo un lungo inseguimento. Agli agenti ha mostrato un documento falso

LIVORNO. Era latitante dal 22 maggio, dal provvedimento di unificazione di pene concorrenti da parte della Procura di Firenze. Da quel momento la polizia e i carabinieri hanno attivato le ricerche di Giovanni Morabito, 49 anni, nato ad Africo (Reggio Calabria) e in passato residente a Livorno: è stato fermato nel pomeriggio dalla polizia, grazie a una segnalazione arrivata nella mattinata da Tirrenia.

Minaccia ragazzino con la pistola al parco: arrestato

L’auto di Morabito è stata seguita fino a Migliarino, dove è stata bloccata dalle volanti: a quel punto il 49enne ha cercato di ingannare i poliziotti mostrando documenti falsi, documenti che aveva utilizzato in passato e per i quali era già stato condannato. Morabito è stato arrestato e portato in carcere per scontare la pena residua di 5 anni e 6 giorni. A bordo dell’auto fermata a Migliarino, c’erano anche due donne di nazionalità belga che - ignare di quanto commesso in passato dal calabrese - gli avevano chiesto un passaggio da Pisa a Viareggio. —