La guerra del pane in Toscana: «Senza ferie, pausa pranzo e diritti: ecco la vita di un fornaio pakistano»

di Alessandro Bientinesi

Riaz Moshin è uno degli operai che guida la protesta a Prato. «Un errore e riceviamo una lettera, alla terza siamo licenziati»