collegamenti via mare 

Onorato conferma: in Sardegna da Livorno e ripristina Piombino

Il gruppo di Moby, Tirrenia e Toremar insiste sulle nostre banchine ma in aggiunta alle partenze previste dal proprio scalo storico

LIVORNO. Il gruppo Onorato conferma «le due corse aggiuntive giornaliere da Livorno sulle quali Moby ha deciso di investire» non sono un semplice spostamento del collegamento da Piombino: è una rotta in più per la Sardegna. A sottolinearlo è la compagnia guidata dall’amministratore delegato Achille Onorato tornando sulla decisione presa nelle scorse settimane.

A Piombino «dai primi giorni di ottobre non solo sarà ripristinata la linea merci»: la linea sarà «arricchita anche da un collegamento per i passeggeri».

La scelta della compagnia di navigazione disinnesca una potenziale ragione di conflitto fra Livorno e Piombino, ormai da più di un anno riunite sotto l’ombrello di una stessa istituzione portuale guidata dall’ingegner Stefano Corsini.

Il gruppo che racchiude Tirrenia, Moby e Toremar insiste sia sull'obiettivo di «generare nuovo traffico da e per il territorio» sia di «contribuire al processo di destagionalizzazione del turismo in Sardegna, che vede Moby e Tirrenia impegnate in prima linea».

«Con questa scelta -– tiene a sottolineare l’amministratore delegato – si compie quell’ulteriore passo verso la realizzazione della nostra principale scommessa: l’allungamento della stagione a tariffe low cost. Infatti non solo da Livorno ma anche da Piombino con questo nuovo servizio sarà possibile raggiungere Olbia usufruendo di promozioni speciali».

«Sono lieto di questo risultato», commenta il sindaco piombinese Massimo Giuliani: lo attribuisce al «lavoro svolto in massima parte fuori dai riflettori, con interlocutori istituzionali e non, anche prima dell’incontro col presidente dell’Authority».

«Continueremo a lavorare in questo modo, in maniera integrata con Livorno – è la conclusione del sindaco piombinese – per garantire la crescita di questa infrastruttura, che riveste un’indiscutibile centralità per il processo di sviluppo di tutto il territorio». —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI.