ATLETICA LEGGERA 

L’ex Virtus Jacobs Lamont vince il campionato italiano nei 100 metri a Pescara

LUCCAVola sulla pista azzurra e va a conquistarsi il titolo italiano. Non ha deluso le aspettative della vigilia Marcell Jacobs Lamont che sui 100 metri, l’evento clou dei Campionati Italiani...

LUCCA

Vola sulla pista azzurra e va a conquistarsi il titolo italiano. Non ha deluso le aspettative della vigilia Marcell Jacobs Lamont che sui 100 metri, l’evento clou dei Campionati Italiani Assoluti di Pescara, si è presentato ai blocchi di partenza da favorito, complice anche l’assenza del recordman italiano Filippo Tortu. Un’occasione che il nostro velocista, cresciuto nella Atletica Virtus CR Lucca e allenato adesso a Gorizia dal tecnico Paolo Camossi e per l’occasione in maglia Fiamme Oro Padova, non ha sprecato: Jacobs si è imposto su Roberto Rigali e Fausto Desalu staccandoli di circa un decimo di secondo andando a tagliare il traguardo con un risultato tecnico di 10’’24, conquistando così titolo italiano assoluto. Un riconoscimento più che meritato per uno dei più talentuosi velocisti italiani, semifinalista ai campionati europei di Berlino, che va ad arricchire il suo palmares. Ottime anche le prestazioni degli altri specialisti biancocelesti in gara a Pescara. Impressionante in fase di qualificazione Roberto Orlando che fin dal primo tentativo lancia il giavellotto a 70,05 metri, qualificandosi per la finale del giorno successivo salvo non riuscire poi a replicare la prestazione: 69,15 metri valevole per il quinto posto. Stessa posizione in classifica per Elisa Naldi nel salto in lungo femminile dove la campionessa toscana migliora i risultati della qualificazione volando a 5,95 metri. Bene anche Idea Pieroni che accede alla finale del salto in alto, senza riuscire purtroppo a replicare i risultati a cui ci ha abituato negli ultimi mesi. Fuori dalla finale invece Antony Possidente che con la misura di 14,16 metri non supera il girone di qualificazione nel getto del peso. —