Jare, via i lavori di recupero Cantiere da 450.000 euro

ll mercato coperto era stato devastato dalla tempesta di vento del marzo 2015  Conclusione delle opere di messa in sicurezza è prevista entro 120 giorni

MASSA. Sono partiti lunedì i tanto attesi lavori di manutenzione straordinaria necessari “per ripristinare la completa funzionalità del mercato coperto delle Jare”. Lo annuncia il Comune di Massa in una nota.

Della messa in sicurezza dell’immobile - che è stato devastato dalla tempesta di vento che ha colpito il territorio nel marzo 2015, e che aveva divelto la copertura e provocato molti danni interni ed esterni alla struttura - se ne occuperà l’azienda edile Fialdini Ezio Snc di Massa, che ha vinto la gara d’appalto pubblicata dall’amministrazione dal valore complessivo di 450.000 euro. Un costo che però non peserà sul bilancio del municipio: la somma, infatti, proviene interamente dal rimborso dell’assicurazione attivato per i danni subiti dalla struttura a causa di un evento meteorologico avverso. Come appunto le spaventose raffiche di grecale che si sono abbattute ormai più di due anni fa su tutto il territorio comunale e non soltanto.

“Sono diverse le fasi di intervento previste dal progetto di ristrutturazione - spiega il Comune nell’intervento - saranno rimossi tutti i materiali che ancora sono presenti sulla copertura del mercato, come pannelli e guaine isolanti, lamiere grecate autoportanti che costituiscono il manto di copertura, con eventuale riutilizzo degli elementi ancora “sani”, poi realizzazione di una nuova copertura con pannelli isolanti e impermeabilizzanti, canali e pluviali e di un nuovo lucernario in policarbonato alveolare”.

Il Comune fa sapere infine che la conclusione prevista dei lavori e smontaggio del cantiere - salvo intoppi di qualsiasi tipo - è prevista più o meno tra 120 giorni, quindi all’inizio del prossimo anno. «Andiamo a sistemare finalmente la copertura delle Jare che era stata gravemente danneggiata dalla tempesta di vento del marzo del 2015 – sottolinea il vicesindaco e assessore all’ambiente di Massa, Uilian Berti - si erano rotti anche i lucernai e la situazione aveva portato all’apertura di alcuni contenziosi con le ditte di ortofrutta che operano all’interno del mercato. L’intervento è coperto dall’indennizzo dell’assicurazione: 450.000 euro per sistemare oltre 12.000 metri quadrati di copertura».

Berti sottolinea inoltre come questo sia «un intervento molto atteso per il recupero del patrimonio comunale e per rispondere alle esigenze degli operatori con la messa in sicurezza dell’edificio. I cantieri e i ponteggi sono stati allestiti già dalla scorsa settimana, e i lavori sono iniziati lunedì».

(lu.si.)