Vanno a cena in Versilia e trovano la casa svaligiata

Furto con maxi bottino di gioielli e orologi nella casa di un professionista. I malviventi hanno agito in poche ore e sono riusciti a ripulire la cassaforte

MARINA DI CARRARA. Sono entrati nella bella casa su due piani mentre i proprietari erano a cena, in Versilia. Hanno avuto tutto il tempo i ripulire cassetti (quelli dell’argenteria) e di aprire la cassaforte e portare via un bottino ingente fatto di gioielli e orologi da collezione.

Forse quella casa la stavano monitorando da tempo. Seguivano le uscite dei padroni dell’abitazione, sapevano in quali giorni di solito uscivano a cena. Avevano studiato anche gli orari di rientro.

Tutto questo sarebbe andato avanti per settimane, tanto che, nella zona residenziale di Marina, molti avevano notato movimenti strani, macchine parcheggiate per ore che non erano riconducibili ai condomini di quel quartiere.

Poche settimane fa (ma la notizia è trapelata soltanto adesso) i ladri sono entrati in azione. Sono entrati dal retro, da una portafinestra non appena hanno visto allontanarsi in auto i padroni di casa. Una volta all’interno dell’abitazione hanno avuto il tempo di aprire i vari cassetti del salotto da dove hanno fatto sparire un prezioso servizio d’argento.

Subito dopo i malviventi hanno preso di mira la cassaforte, l’hanno aperta usando un flessibile e hanno portato via gioielli, Rolex e denaro in contanti. Un bottino da parecchie migliaia di euro.

Una volta terminato il colpo i ladri si sono allontanati, lasciando la casa in completo disordine. Una amara sorpresa al rientro dei padroni di casa (lui è un noto professionista) che hanno trovato il salotto devastato dal passaggio dei malviventi. La cassaforte era stata svuotata e mancavano anche parecchi oggetti preziosi dai cassetti.

Subito è stata sporta denuncia. Le indagini sono in corso, al vaglio diverse ipotesi: il sistema d’allarme potrebbe essere stato manomesso dai malviventi in modo tale da lasciare loro tutto il tempo per portare a termine il colpo.

Un furto, quello avvenuto a Marina, che ancora una volta accende i riflettori sul problema della sicurezza proprio per quel che riguarda le intrusioni dei ladri nelle abitazioni. Una emergenza per cui si sono attivate le forze dell’ordine che, come annunciato nei giorni scorsi dalla polizia durante una conferenza stampa, hanno intensificato i controlli nelle zone in cui si sono manifestate, a partire dall’autunno, le maggiori criticità. E anche Marina rientra fra queste.

(a.v.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.