le idee per ripartire 

«Un altro regolamento e piani per gli alberghi»

di M.D.A.

MASSAQuando si parla di Ronchi- Poveromo e della sua riqualificazione, possono venire in mente soltanto due elementi: il Regolamento Urbanistico e il Piano degli alberghi, due strumenti necessari per...

MASSA

Quando si parla di Ronchi- Poveromo e della sua riqualificazione, possono venire in mente soltanto due elementi: il Regolamento Urbanistico e il Piano degli alberghi, due strumenti necessari per sbloccare la situazione di stallo in cui vige la zona. «Nel Ru- dice Pieretti- si parla di dare la possibilità di costruire a Ronchi Poveromo su lotti di 3000 metri quadrati, ma questo è un errore. Case così grandi, che da mantenere sono dispendiose, oggi da noi non si vendono più. Meglio sarebbe ridurre la superficie. Discorso inverso per gli alberghi. Loro hanno bisogno di ampliare l’offerta, perché con sole 20 camere disponibili, che utilizzano per tre mesi l’anno, non riescono a sopravvivere, ma il piano degli alberghi è fermo. La città non se lo può permettere». —

M.D.A.