hotel tamerici 

Etegami, l’Italia secondo i bambini giapponesi

MONTECATINI. Per presentare al pubblico l’Italia raccontata e ricreata attraverso gli occhi animati da una vivace creatività dei ragazzi giapponesi, l’Hotel Tamerici & Principe e la Fondazione Italia...

MONTECATINI. Per presentare al pubblico l’Italia raccontata e ricreata attraverso gli occhi animati da una vivace creatività dei ragazzi giapponesi, l’Hotel Tamerici & Principe e la Fondazione Italia Giappone hanno promosso una mostra nel salone dell’hotel in viale 4 Novembre, aperta al pubblico da oggi al 6 maggio.

La direzione dell’Hotel Tamerici e Principe rappresentata da Eugenio Pancioli, l’assessore alla cultura di Montecatini Bruno Ialuna, insieme al direttore della Fondazione Italia Giappone Umberto Donati, hanno voluto ricordare come nasce questa particolare mostra i cui autori sono bambini giapponesi delle scuole elementari e medie. Il tutto, con la personale collaborazione del membro Corecom della Regione Toscana Alberto Lapenna.

La mostra – frutto della collaborazione tra l’Istituto italiano di cultura a Tokyo, la Fondazione Italia Giappone, l’Ente nazionale italiano per il turismo, l’Associazione Giapponese Etegami e Alitalia-Italia Tours – è la realizzazione del “Progetto Etegami” uno degli eventi che hanno caratterizzato “Italia in Giappone” la più grande ed articolata rassegna di promozione dell’Italia all’estero. L’idea è stata quella di invitare i bambini giapponesi ad inviare all’Istituto italiano di cultura degli Etegami, cartoline postali illustrate a mano, tradizionali del Giappone, sulle quali avrebbero dovuto disegnare l’Italia secondo la loro fantasia. Hanno risposto all’invito 25.000 studenti di 2.565 scuole elementari e medie.

I disegni pervenuti forniscono immagini curiose e suggestive della loro idea del nostro Paese, realizzate con tecniche che ci rimandano alla tradizione dei manga, i “disegni in libertà” che hanno dato vita ai famosi fumetti giapponesi. La mostra sarà affiancata da 10 opere pittoriche contemporanee. Ingresso libero dalle 10 alle 19.