smentite le voci 

Fantozzi assicura: «Non entro in politica»

PESCIA. «Stiano pure tutti tranquilli, non scenderò in campo. Serena Fantozzi, nota imprenditrice e personaggio attivo nell'associazionismo cittadino smentisce le voci che da più parti, nelle ultime...

PESCIA. «Stiano pure tutti tranquilli, non scenderò in campo. Serena Fantozzi, nota imprenditrice e personaggio attivo nell'associazionismo cittadino smentisce le voci che da più parti, nelle ultime settimane, l'avevano indicata come candidato sindaco alle prossime amministrative. La fantomatica lista che si apprestava a guidare era “Chi dorme non piglia Pescia”, noto slogan della manifestazione Nottambula, come l'omonima associazione di cui è presidente. Una lista di sole donne, che avrebbero dato un nuovo impulso alla vita cittadina, si mormorava. Forse la quinta lista a sostegno della candidata di Oreste Giurlani aveva azzardato qualcuno su Facebook. «Il gruppo c'è ed è quello di Nottambula – ha chiarito la Fantozzi – composto per l'80% da donne, ma non abbiamo mai pensato seriamente di scendere in politica. Appoggeremo qualsiasi sindaco di cui sposiamo le idee sull'amministrazione della città, a prescindere dalla sua appartenenza politica, ma smentisco qualsiasi mio serio proposito di candidarmi». Una boutade, dunque, una burla nata l'8 marzo dopo una serata tra amiche. «Noi lanciamo provocazioni, suggerendo ad esempio come potrebbe essere bello un centro senza macchine, poi sta alla polita accoglierle o meno. Io ritengo di fare già politca, tutti i giorni, perché politica vuol dire occuparsi della città. Ma credo che per amministrare ci voglia una cultura politica che io non ho».(m.s.)