Musica nella miniera, al via il Magnetic Festival

Ecco la quarta edizione dell'evento organizzato dall’associazione Culturale Maggyart.

I suoni della natura e quelli dell’arte tesseranno una magica trama sull’Isola d’Elba, fra il 9 e il 23 luglio 2018, per la quarta edizione del Magnetic Opera Festival organizzato dall’associazione Culturale Maggyart. Due i luoghi che accoglieranno gli eventi di questo festival che porta la musica classica in luoghi poco convenzionali: la Miniera del Ginevro, cava di magnetite sita sul Monte Calamita e in disuso da oltre 35 anni, e la piazza Matteotti di Capoliveri.

Un duplice palcoscenico di grande bellezza, affacciato sul mare e pronto ad ospitare sei intensi appuntamenti di lirica e di danza per altrettante serate di grande musica e spettacolo.

Nel dettaglio, il primo appuntamento in cartellone sarà questa sera con "Vieni che ti racconto il Barbiere", uno spettacolo di musica e parole che farà conoscere al pubblico la celebre opera di Gioachino Rossini in maniera leggera, divertente e inconsueta. Il Festival proseguirà poi giovedì prossimo con la "Madama Butterfly", una delle opere più eseguite di tutti i tempi: il dramma di Puccini centrato sulla figura di CioCio San, sposa bambina illusa, abbandonata e suicida, interpretata dal soprano Hiroko Morita, verrà portato in scena dall’Orchestra Sinfonica Fantasia in Re (direttore, Stefano Giaroli) con il Coro dell’Opera di Parma.

Per gli appuntamenti nella Miniera del Ginevro biglietti a partire da euro 21,50. Abbonamenti da euro 121,50.