Pisa nel cuore la “quarta gamba”

Latrofa: al lavoro per la città e avanti tutta per lo stadio. Il caso del parcheggio  

PISA. In corsa al fianco di Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega Nord. “Pisa nel cuore” si prepara ad essere la quarta gamba del centrodestra alle elezioni amministrative. «Pisa nel cuore è una lista civica del centrodestra che negli ultimi due anni ha portato avanti tante battaglie e ci sentiamo titolati con pieno merito a dare il nostro contributo di competenze ed esperienza nel centrodestra», sottolinea Raffaele Latrofa, leader della formazione civica, puntando il dito contro l’amministrazione e il Pd per la gestione del “progetto stadio” e il parcheggio di piazza Vittorio Emanuele II.

Una vicenda, quest’ultima, su cui la lista civica ha presentato giovedì scorso un’interpellanza in consiglio comunale. «Dall’atto è emerso che il Comune, per propria incapacità, deve pagare dei danni alla ditta costruttrice - spiega Latrofa -. Da tempo sta cercando di chiudere la vicenda con un accordo bonario che prevede il pagamento entro dicembre di 3 milioni di euro, l’eliminazione dell’onere concessorio e il prolungamento del contratto di concessione dal 2033 al 2054: un accordo a perdere per i cittadini».

«Per lo stadio - aggiunge il consigliere comunale - c’è una proposta seria e virtuosa di Giuseppe Corrado, che andrebbe a migliorare anche la vivibilità di Porta a Lucca, a fronte della quale l’amministrazione non ha ancora avviato le procedure per concretizzarlo. Il fallimento di questo progetto significa far morire per l’ennesima volta il calcio a Pisa, ma in questo caso la responsabilità sarà tutta politica». (d.r.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.