agliana, comune in fibrillazione 

Mangoni: assessore allontanato per i troppi impegni di lavoro

di TOMMASO ARTIOLI

In una nota la spiegazione del sindaco sull’esclusione di Vannuccini dalla giunta dopo le anticipazioni del “Tirreno”. Per ora l’ex amministratore non parla

AGLIANA

«Ringrazio l’assessore Vannuccini per l’ottimo lavoro svolto in questi anni come amministratore del nostro Comune. Oggi, come sindaco, sono costretto a operare una scelta difficile ma indispensabile nell’interesse esclusivo della nostra collettività».

Inizia così il comunicato con cui il primo cittadino di Agliana, Giacomo Mangoni, entra nel merito della revoca dell’incarico di assessore a Massimo Vannuccini(anticipata ieri dal Tirreno). «Nuovi impegni professionali» dell’ormai ex componente della squadra di governo «che mal si conciliano con l’attività amministrativa», le motivazioni che – spiega Mangoni nella nota diffusa ieri – lo hanno spinto a estromettere dalla giunta del Comune di Agliana Vannuccini, dal 2014 titolare delle deleghe a Cultura, Sport, Servizi informatici e Progetti europei.

«Da un punto di vista personale – fa sapere Mangoni – esprimo il mio dispiacere nel dover ritirare le deleghe a un assessore con cui il rapporto è andato ben oltre quello di lavoro e delle comuni visioni politiche sfociando in una vera e propria amicizia. Prendo atto dei nuovi impegni professionali assolutamente legittimi e comprensibili, che però mal si conciliano con il lavoro e la costanza che l’attività amministrativa richiede. Il mio compito di sindaco è e resta quello di dare continuità e se possibile ulteriore slancio a un’azione amministrativa importante che tenga conto dei tanti progetti iniziati e che devono essere chiusi nei prossimi mesi. Auguro a Massimo di continuare in maniera proficua nella propria carriera professionale come merita e di continuare la sua attività politica».

Non giungono commenti, per il momento, da parte di Vannuccini, mentre si fanno spazio scenari su possibili nuovi ingressi in giunta. Le deleghe a Cultura, Sport, Servizi informatici e Progetti europei sono state assunte dal sindaco, che, come precisa lui stesso, adesso valuterà se nominare un altro assessore. Proprio in merito a eventuali nuovi arrivi in giunta dopo l’uscita di Vannuccini, si sono rincorse nelle ultime ore indiscrezioni sull’ipotesi che vede l’ex sindaco Paolo Magnanesi (attualmente consigliere comunale a Marliana) in corsa per il posto di assessore ad Agliana. Magnanensi che però smentisce senza mezzi termini, parlando di «voci completamente infondate».

A mettere a tacere altre indiscrezioni, nello specifico quelle che parallelamente hanno riguardato la possibilità dell’uscita di scena in questo frangente anche dell’assessore al Bilancio (con deleghe anche a Partecipate, Patrimonio e Gemellaggi) Valentina Noligni, è la diretta interessata, che nella giornata di ieri ha chiarito di fare ancora parte della giunta. –

TOMMASO ARTIOLI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI