controllati tutti i cas 

«Non saranno lasciati in mezzo a una strada» la Caritas cerca posti

di T. G.

pistoia“Non si possono lasciare i ragazzi per strada”, è uno dei commenti sul Tirreno Pistoia facebook alla notizia dell’ordinanza comunale. «Alcuni probabilmente se ne andranno, ma per una trentina...

pistoia

“Non si possono lasciare i ragazzi per strada”, è uno dei commenti sul Tirreno Pistoia facebook alla notizia dell’ordinanza comunale. «Alcuni probabilmente se ne andranno, ma per una trentina di loro questo provvedimento sarà uno choc», conferma il parroco.

Che non ci sia alcuna intenzione di lasciare gente in strada è la voce che, informalmente, arriva dal palazzo comunale. Non ci sono stati blitz, non si è dato il via a un’ordinanza di sgombero. Tutti i Cas della provincia, cinque, sono stati controllati negli ultimi mesi. Quello di Vicofaro è il quinto, in ordine di tempo, ad aver avuto controlli. Altri (tipo quello gestito da Co&So in via degli Armeni) si stanno adeguando.

Da parte sua la Diocesi e la Caritas proseguono nella ricerca di posti letto. Il colloquio con il parroco di Vicofaro non è semplice, ormai è chiaro. Quella che per don Biancalani è «burocrazia» per la Caritas è una dovuta osservanza delle regole. Si vuole sapere quanti sono i richiedenti asilo, come si chiamano, da dove vengono. Ma la disponibilità a trovare posti per ospitarli c’è.

Il confronto tra le parti non è dei più agev oli. Ci sarà un nuovo ingresso sulla scena del vescovo, monsignor Fausto Tardelli? –

T. G.