mammiano 

Ponte Sospeso accessibile anche ai disabili

di CARLO BARDINI

Realizzati una rampa di accesso, una nuova staccionata e altri piccoli interventi che hanno riqualificato l’intera area

Mammiano

E' nelle intenzioni dell'amministrazione comunale di San Marcello-Piteglio riqualificare in toto l'area inerente al Ponte Sospeso di Mammiano. Naturalmente a step, visto che i lavori da fare non sono così semplici. Ma il percorso è stato iniziato da alcuni giorni e la valorizzazione di un'area che è considerata strategica dal punto di vista turistico non si fermerà.

Infatti di recente il sindaco Luca Marmo ha partecipato all'inaugurazione del nuovo accesso al Ponte Sospeso, intervento di riqualificazione realizzato dagli operai comunali, assieme alle associazioni locali, in primis la locale Soms, con il contributo degli ospiti del cas di Lizzano che hanno avuto anche un diploma per il lavoro svolto. Nessun intervento che abbia trasformato l'area di accesso, ma da alcuni giorni si può tranquillamente dire che questa zona di Mammiamo si è valorizzata di gran lunga. «Sono stati tutti piccoli interventi di riqualificazione - spiega il primo cittadino Marmo - come ad esempio nuove staccionate, pavimentazione recuperata senza più punti disconnessi, illuminazione, e soprattutto una rampa di accesso fino al ponte per i disabili. Tutto grazie al prezioso contributo del mondo del volontariato locale. Altri interventi hanno riguardato - aggiunge - anche l'accesso dalla parte di Popiglio».

L'amministrazione targata Marmo ha sempre dichiarato che questa area è strategica dal punto di vista delle eccellenze turistiche con il suo ponte sospeso che è una vera chicca. Ed è per questo motivo che il “rinnovamento” degli accessi non è sufficiente ma è solo inserito in un progetto di più ampio respiro. «In questo progetto - spiega Luca Marmo - vedo un secondo step che andrà a migliorare l'accesso carrabile. Certamente non ci potremmo fare un'autostrada ma sicuramente creare condizioni migliori questo sì. Successivamente penseremo anche all'installazione di servizi informativi relativi al ponte sospeso e simili anche all'utilizzo di guardie ambientali per dare al turista informazioni sempre più complete». Le intenzioni ed i progetti sembrano molto interessanti e di sicuro effetto per la riqualificazioen turistica dell’area, ora però bisogna fare in modo che alle idee e ai progetti seguano i finanziamenti e la messa in cantiere dei necessari lavori. E a questo proposito il sindaco Marmo ha parlato appunto di un nuovo step da portare avanti.—

CARLO BARDINI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI