Parrucchiere muore dopo un malore davanti alla moglie

Dario Ferrara aveva 44 anni e si era sposato di recente. Era diventato padre da pochi mesi Inutili i soccorsi

CASCIANA TERME LARI. Un paese sotto choc, i familiari che stentano a credere alla tragedia entrata così all’improvviso nelle loro vite. Dario Ferrara, parrucchiere insieme alla madre a Cenaia, aveva 44 anni ed era diventato padre da pochi mesi. All’inizio dell’estate si era sposato con una infermiera dell’ospedale di Cisanello.

Niente poteva lasciare immaginare, neanche lontanamente, quello che invece è accaduto la scorsa notte. Mentre Dario era in casa e stava dormendo, la moglie si è accorta che l’uomo stava male.

Erano passate da poco le 4,20 quando la donna si è trovata come in un incubo. Dario non rispondeva alle sue domande e respirava male. Non c’era tempo da perdere e la moglie, chiaramente allarmata perché si rendeva conto della gravità della situazione, ha subito chiamato il 118.

Un’ambulanza è arrivata alle Quattro Strade, nel comune di Casciana Terme Lari, dove il parrucchiere abitava e dove era molto conosciuto.

Ma ogni tentativo per rianimare il suo cuore è stato inutile. Il 44enne (era nato il 5 ottobre 1974) è morto sotto lo sguardo disperato della moglie e dei soccorritori, che speravano, quando sono arrivati, di poter fare ancora qualcosa.

La tragica notizia ha colpito un intero paese. La salma – trattandosi di una morte per cause naturali non sono stati richiesti altri accertamenti – è stata lasciata alla famiglia per il funerale ed è stata composta nelle cappelle a Perignano dove resterà fino al funerale.

La notizia della scomparsa del giovane padre ha suscitato grande partecipazione. Numerosi i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia.

Ferrara aveva frequentato l’istituto d’arte a Cascina e poi aveva seguito il lavoro della madre che ha un negozio di parrucchiera a Cenaia. Anche per la sua attività professionale era molto conosciuto e stimato nel paese dove lavorava e nei centri vicini. (s.c.)