ponsacco 

Entro fine anno Eurospin aprirà un punto vendita a Le Melorie

di PIETRO MATTONAI

PONSACCOIl capannone ormai è pronto, e un nuovo centro commerciale sta per sbarcare a Ponsacco. Entro la fine dell’anno, vicino alla Lidl in via Praga a Le Melorie, aprirà i battenti un supermercato...

PONSACCO

Il capannone ormai è pronto, e un nuovo centro commerciale sta per sbarcare a Ponsacco. Entro la fine dell’anno, vicino alla Lidl in via Praga a Le Melorie, aprirà i battenti un supermercato targato Eurospin, azienda italiana della grande distribuzione organizzata di alimentari e generi di largo consumo. Quello di Ponsacco sarà l’ennesimo punto vendita Eurospin, che vanta tra Italia e Slovenia oltre 1100 centri vendita.

«Un investimento molto importante per il nostro territorio – commenta Francesca Brogi, sindaco di Ponsacco – soprattutto per i nuovi posti di lavoro che si verranno a creare».

Il numero di nuovi assunti non è ancora noto.

«La presenza di questi supermercati nella zona si inserisce nel progetto di riqualificazione di via di Gello – continua – che costituisce un fondamentale snodo strategico».

A neppure due chilometri, infatti, Ponsacco è collegata con la Firenze-Pisa-Livorno. Un’area senza dubbio trafficata, che può fare la fortuna di questo tipo di centri commerciali, che hanno intravisto grandi possibilità di guadagno. Nel corso degli anni, questa “oasi” economica è riuscita ad attirare investimenti privati per centinaia e centinaia di migliaia di euro. «L’arrivo di Eurospin avrà una ricaduta positiva – prosegue Brogi – a riprova della capacità di Ponsacco di intercettare questo tipo di investimenti».

Prima di Eurospin, la zona tra l’uscita della superstrada e Ponsacco è già stata messa nel mirino da altri brand di grosso calibro, a partire da Coop, Simply (del gruppo Auchan), Penny Market e, appunto, Lidl. Un’area ad alta intensità commerciale, dunque, che concentra in pochi chilometri quadrati fatturati milionari. Ciò, comunque, non significa che il Comune non guardi anche ad altre conseguenze, come le maggiori difficoltà per i negozi di vendita al dettaglio. «Come amministrazione possiamo far ben poco quando si parla di libero mercato – conclude – ma ci siamo impegnati e continueremo ad impegnarci per aiutare i piccoli negozianti». –

PIETRO MATTONAI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI