Ritrovato il tandem rubato al ragazzo autistico - Video - Foto

Prato, è stato un romeno ad avvertire la polizia stradale che poi ha provveduto a riconsegnarlo alla famiglia. Un connazionale aveva acquistato la bici da un italiano per 250 euro a San Paolo senza sapere che era di provenienza illecita. Sabato la corsa in centro #iostoconedo sul tema dell'autismo

Ritrovato il tandem rubato a Edoardo, il ragazzo autistico di Prato, i genitori ringraziano e lanciano nuove iniziative di solidarietà

PRATO. E' stata ritrovata la bicicletta speciale, un tandem, rubata a un ragazzo autistico di 14 anni nei giorni scorsi dal garage della sua abitazione, in via Giubilei. E' stato uno straniero a segnalarla alla polizia stradale che ha provveduto ad avvertire i genitori del ragazzo.

Rubano il tandem a un ragazzino autistico, imprenditore veneto ne dona uno nuovo

La riconsegna ufficiale è avvenuta nel corso della festa della Polizia che si è svolta al Centro Pecci. La polizia stradale ha poi spiegato che la svolta nel caso del tandem rubato è arrivata nella prima mattinata di oggi, quando il comando di via Alessandria è stato contattato da un cittadino romeno. L'uomo ha spiegato di aver saputo che un suo amico connazionale nei giorni scorsi aveva acquistato il tandem da uno sconosciuto nella zona di San Paolo. Il venditore, che secondo il racconto dei due romeni, è certamente italiano, ha offerto il tandem e ha avuto in cambio 250 euro.

La polizia stradale riconsegna il tandem ai genitori del bimbo autistico (foto Sproviero-Batavia)

La polizia stradale ha spiegato che il tandem era già stato caricato su uno dei pullman che fanno la spola tra l'Italia e la Romania, per essere spedito nel paese di origine del compratore. Il romeno che si è messo in contatto con la Stradale ha detto di aver riconosciuto il tandem leggendo le notizie apparse sui giornali e per questo ha consigliato all'amico di riconsegnarlo subito alla polizia, cosa che è stata fatta. Ora la polizia stradale sta conducendo indagini per risalire all'identità del ladro, che al momento rimane ignota.

La polizia stradale riconsegna il tandem ai genitori del bimbo autistico (foto Sproviero-Batavia)

Nonostante la bicicletta di Edoardo sia stata ritrovata, le iniziative in suo nome non si fermano. Sabato 14 aprile a partire dalle 17 si svolgerà  in piazza Duomo l'iniziativa a sostegno dell'autismo #iostoconedo, come spiegato questa mattina dalla presidente del consiglio comunale Ilaria Santi, da Umberto Savoia, da Vezio Trifoni dell'Asd Prato Promozione e dal delegato provinciale del Coni Massimo Taiti. Presente anche il gruppo studentesco goliardico "Le Bombette" del Dagomari, che grazie al contributo dei suoi soci è riuscito a raccogliere quasi 3mila euro per ricomprare un tandem simile a quello rubato.

La commozione dei genitori del bimbo autistico (foto Sproviero-Batavia)

L'iniziativa, che gode anche del patrocinio del Coni, è aperta a tutti e prevederà una camminata per le vie del centro storico con flashmob finale. Il percorso partirà da piazza Duomo, attraverserà via Garibaldi, via Pugliesi, via Cairoli, piazza del Comune e Corso Mazzoni per poi fare nuovamente ritorno in piazza Duomo. I partecipanti durante il giro potranno usare il mezzo che preferiscono (piedi, monopattino, pattini, skaeboard) e dovranno indossare un indumento o un accessorio di colore blu, il colore scelto come simbolo della consapevolezza sull'autismo. «È bellissimo vedere come da un episodio spiacevole sia nata una gara di solidarietà di questa portata - ha dichiarato la presidente del Consiglio Comunale Ilaria Santi - ora ci piacerebbe che questi fari che involontariamente si sono accesi sul tema dell'autismo rimanessero accesi e che oltre alla solidarietà da ora in poi si possa andare sempre più nella direzione della totale inclusività».

La polizia stradale riconsegna il tandem ai genitori del bimbo autistico (foto Sproviero-Batavia)

Una corsa in centro per riacquistare il tandem rubato al bimbo autistico