Incendio, scuola evacuata ma è solo una simulazione

Lunedì 4 giugno Vigili del fuoco impegnati all'istituto Pontormo di Carmignano. Quest'anno col progetto "Alunno sicuro" sono stati coinvolti in esercitazioni 925 studenti

PRATO. Anche quest’anno il Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Prato ha divulgato il tema della sicurezza negli istituti scolastici  primari e secondari della provincia di Prato. Con il progetto denominato “Alunno sicuro”, ove la parte  didattica ha coinvolto 925 alunni, 50 membri del personale docente e 50 del personale non docente in scuola serale per un totale di 5 complessi coinvolti.

A conclusione della parte didattica ciò che viene insegnato sia agli alunni e sia al personale docente viene messo in pratica facendo una simulazione di incendio in una scuola. Quest’ultima verrà eseguita presso la scuola istituto Pontormo di Carmignano lunedì 4 giugno alle 11. La simulazione prevede, dopo l’allarme, la completa evacuazione di tutto il personale, l’utilizzo di fumo generato da apposite macchine all’interno e l’uso di fumogeni posti sul tetto.

Inoltre, verranno simulati anche l’intossicazione di alcuni alunni, l’infortunio di una professoressa e il salvataggio dal tetto di un professore con parte della sua classe. Tutto questo avviene con il pronto intervento dei vigili del fuoco di Prato e l’ausilio del 118 rappresentato dalla misericordia di Carmignano che presterà i primi soccorsi. Sarà presente il personale dell’associazione nazionale per garantire al meglio la riuscita della manifestazione.

L'obiettivo è quello di propagare la cultura della sicurezza negli ambienti scolastici e di lavoro, anche tra i più giovani, convinti che una persona informata e preparata sarà sempre più attenta alla sicurezza ed alla salute propria, altrui ed alla salvaguardia dell’ambiente.