Stop alla vendita degli alcolici da asporto in centro

Il divieto dalle 21 alle 7, chiesto dalla Questura di Prato, scatta il 3 luglio e rimarrà in vigore fino al 16 settembre

PRATO. Da domani, 3 luglio, scatta il divieto di vendita di alcolici da asporto in contenitori di vetro nell'area del centro storico di Prato in orario serale e notturno, dalle 21 alle 7 del mattino del giorno successivo. L'ordinanza emessa dal sindaco Matteo Biffoni e che ricalca quella attuata già gli scorsi anni nel Settembre pratese resterà valida fino domenica 16 settembre.

Il provvedimento, richiesto dalla Questura, spiega il Comune, si è reso necessario per tutelare la sicurezza, la vivibilità e la quiete pubblica durante le attività estive. Nello specifico, l'ordinanza prevede il divieto di vendita per asporto di bevande in bottiglie, contenitori e bicchieri di vetro da parte di qualsiasi attività e la somministrazione di bevande in bottiglie, contenitori e bicchieri di vetro da parte di attività di somministrazione di alimenti e bevande (autorizzate anche in forma temporanea), circoli privati, attività artigianali autorizzate alla vendita di bevande, operatori del commercio su area pubblica.

Sarà consentita invece la somministrazione per il consumo sul posto di bevande in bottiglie, contenitori e bicchieri di vetro all'interno dei ristoranti e delle strutture all'aperto degli stessi (dehors).