Con Leonardo la tappa finale del tour nei borghi toscani - Video

"Un'altra estate", l’iniziativa della Regione e de “Il Tirreno”, si è conclusa fra le bellezze di Vinci. In tanti per la visita al Museo del genio, poi le degustazioni dei prodotti locali. Premiati i lettori per le foto più belle

VINCI. Tappa finale di “Un’altra estate” con la piazza dell’Uomo Vitruviano gremita di visitatori. A Vinci si è conclusa l’edizione 2018 della manifestazione dedicata alla valorizzazione dei borghi organizzata dalla Regione, da “Il Tirreno”, da Toscana promozione turistica, da Fondazione Sistema Toscana, da Vetrina Toscana e da Feisct (Federazione europea itinerari storici culturali turistici).

Con Leonardo la tappa finale del tour dei borghi toscani



La giornata di chiusura dell’evento, domenica 9 settembre, è iniziata con la visita al Museo Leonardiano, dalle macchine costruite sui disegni di Leonardo fino alla spettacolare terrazza panoramica (in cima al castello dei Conti Guidi) da cui si gode il paesaggio dalla Valdinievole fino alla Valdelsa.

La consegna al sindaco Giuseppe Torchia e all’assessore alla cultura Paolo Santini di una maxi-foto del borgo scattata da Carlo Sestini

Una visita, con la guida appassionata ed esperta dell’assessore alla cultura Paolo Santini) che ha ripercorso la vita, le invenzioni (ma anche le false attribuzioni) del Genio di Vinci.

Poi, in piazza del Castello, il clou della manifestazione con la presenza del direttore de “Il Tirreno” Luigi Vicinanza, del vice-direttoreFabrizio Brancoli, del sindaco di Vinci Giuseppe Torchia e dei rappresentanti degli altri promotori dell’iniziativa. Infine “Il Tirreno” ha donato al Comune una maxi-foto realizzata per l’occasione e scattata dal fotografo de “Il Tirreno” Carlo Sestini .

La grande bellezza in cinque borghi toscani, Tremila scatti, 5 valgono uno smartphone

Inoltre sono stati consegnati i telefoni ai 5 autori delle foto più belle scattate, appunto, nei borghi. L’evento si è concluso con la degustazione della “zuppa di Leonardo” la cui ricetta si basa su una ricerca storica fatta sugli alimenti che si mangiavano al tempo del Maestro.

Grazie a cinque associazioni della cittadina, al Consorzio dei produttori di vino della zona e a tre ristoranti, la degustazione si è allargata anche ad altri prodotti, tutti apprezzatissimi dalle centinaia di persone intervenute durante il pomeriggio. L’evento di Vinci è servito, infine, anche per lanciare le Celebrazioni Leonardiane che si terranno il prossimo anno per i 500 anni dalla morte di Leonardo. ù

Una degustazione durante "Un'altra estate" a Vinci (Foto Agenzia Carlo Sestini)