Cadavere di un uomo trovato in un bosco nel Fiorentino

Il ritrovamento a Grassina, nel comune di Bagno a Ripoli. L'ipotesi più probabile è quella di un suicidio

FIRENZE.  Un cadavere è stato trovato sabato mattina intorno alle 11 in un'area boschiva ai margini di un campo nei pressi di via di Belmonte, a Grassina, frazione del comune di Bagno a Ripoli, alle porte di Firenze. La testa è stata trovata staccata, vicino alla salma che è in avanzato stato di decomposizione.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri con la squadra scientifica e il nucleo investigativo, il pm di turno Massimo Lastrucci e il medico legale.

L'ipotesi ritenuta al momento più probabile è quella di un suicidio. Appesa a un albero, vicino al corpo, è stata trovata una corda, che l'uomo potrebbe aver usato per impiccarsi. E' stata disposta l'autopsia.

L'uomo, in base ai documenti trovati nei vestiti - la tessera di un'associazione che fornisce assistenza ai senza tetto - sarebbe un clochard originario del Mali, conosciuto nella zona, che avrebbe sofferto di problemi psichiatrici. Poco distante dal luogo del rinvenimento della salma, è stato trovato un giaciglio di fortuna ricavato con un telo.