Rubano sui treni e nascondono tutto nella camera d'albergo

Firenze: due ladri (di 35 e 42 anni) smascherati dalla Polfer di Santa Maria Novella. A incastrarli le telecamere di sorveglianza: rubavano ai passeggeri dell'Alta velocità

FIRENZE. Nella loro camera d'albergo, nei pressi della stazione di Santa Maria Novella, nascondevano la refurtiva di tre colpi messi a segno in poche ore a bordo di treni dell'Alta velocità, nel momento della sosta nella stazione ferroviaria. Per questo due uomini di 35 e 42 anni, polacchi, sono stati denunciati per ricettazione dagli agenti della Polfer.

I due sono stati individuati dagli agenti all'interno della stazione e fermati per un controllo poiché le immagini girate dalle telecamere di sorveglianza li avevano immortalati sulle banchine della stazione in concomitanza con gli orari in cui erano stati commessi i furti. Tra la refurtiva recuperata capi di abbigliamento, dispositivi elettronici e denaro contante.