Le rose della Calvana e un carceriere “buono” salvarono Soffiantini

di Paolo Nencioni

Morto l’imprenditore bresciano tenuto ostaggio a Prato fra il ’97 e il ’98 Tornò sui luoghi della prigionia. Rimarrà un segreto il perdono al rapitore