Aggredito  con un coltello in centro a Firenze

Volevano sequestrarlo: l'uomo, 30 anni, salvo grazie all'intervento di un amico

FIRENZE. Lo hanno aggredito di notte per strada a Firenze, cercando di farlo salire a bordo di un auto e anche di colpirlo con un coltello per poi allontanarsi dopo l'intervento di un amico della vittima. Protagonista un 30enne di origine marocchina che ha raccontato alla polizia di essere stato avvicinato, intorno alle 2,30 nei pressi del Duomo, da due uomini.
   I due, descritti come albanesi, erano a bordo di un auto: prima gli hanno chiesto se conoscesse un suo connazionale con il quale avevano avuto un diverbio, e dopo aver ricevuto una risposta negativa si sono allontanati per tornare poco dopo, trovando il 30enne davanti a un locale in via dei Servi. A quel punto i due uomini hanno cercato di far entrare con la forza il 30enne in auto, provando anche a colpirlo con un coltello ma senza riuscirci. L'intervento di un amico del marocchino ha fatto desistere gli aggressori. Il magrebino non ha riportato ferite ma solo qualche escoriazione al volto. La polizia sta svolgendo indagini per risalire agli aggressori.