Rinforzi per l'estate all'ospedale Versilia, ma non ci saranno più medici al Pronto soccorso

di Matteo Tuccini

Con l’eccezione del dottore, che però è già presente in organico, a dare manforte ai colleghi nella fascia oraria 20-24

VIAREGGIO. Otto infermieri in più per il Pronto soccorso dell'ospedale Versilia, assunti con contratto interibnale per il periodo estivo. Ma i medici restano quelli che sono, soprattutto in Pronto soccorso dove la carernza denunciata è più grave e urgente per definizione. Non ci saranno rinforzi nella squadra medici, con l’eccezione del medico, che però è già presente in organico, a dare manforte ai colleghi nella fascia oraria 20-24. La notizia era nell’aria e in ospedale ha suscitato disappunto, anche perché saranno i diciotto medici in servizio - più il primario Giuseppe Pepe - a sobbarcarsi il lavoro aggiuntivo in estate. L’Asl, a questo proposito, precisa che «l’accordo sulle 1.500 ore aggiuntive di lavoro è stato raggiunto di concerto con i medici stessi, che verranno regolarmente pagati per l’attività svolta. In questo momento non ci è stato possibile fare di più a causa della difficoltà nel trovare nuovi medici specialisti nell’urgenza. Siamo comunque disponibili - conclude l’Asl - a valutare altre forme di rafforzamento, come l’invio di personale da altre strutture ospedaliere».