serie d: coppa italia/2 

Seravezza, che rimonta E il più freddo dagli 11 metri si rivela il baby Buongiorni

di Michele Morabito

seravezzaIl Seravezza Pozzi prosegue l’avventura in Coppa Italia con una rimonta clamorosa negli ultimi minuti che porta la squadra ai rigori: ancora glaciali i giocatori di mister Vangioni con un...

seravezza

Il Seravezza Pozzi prosegue l’avventura in Coppa Italia con una rimonta clamorosa negli ultimi minuti che porta la squadra ai rigori: ancora glaciali i giocatori di mister Vangioni con un Cavagnaro che quando si presenta un avversario sul dischetto deve apparire come una piovra dai mille tentacoli. Forse non è una vittoria che vale quanto una in campionato, ma certo il carattere non manca ai verdeazzurri se, sotto di tre reti, hanno avuto anche solo la voglia di provare a recuperarla: i gol nel finale di Bortoletti prima e Bongiorni poi che nel recupero ha risolto una mischia, sono un buon segnale.

Sul primo tempo ci sarà invece, da riflettere a breve dato che già domenica inizia il campionato e in casa il Seravezza - ancora da decidere il campo di gioco per l’indisponibilità del Buon Riposo – dovrà subito mettere punti in cascina proprio contro il Gavorrano, accreditato come la più seria candidata alla vittoria finale. «E’ stata una gioia - commenta il baby Buongiorni, classe ’99 - contribuire a questa vittoria ai rigori con il gol decisivo. Abbiamo giocato un primo tempo non al meglio, poi ci abbiamo creduto fino in fondo e abbiamo raggiunto con la mia rete il pareggio che ci ha portato ai rigori. Ancora una volta ce l’abbiamo fatta e proseguiamo nell’avventura della Coppa Italia. Ma la testa è già al campionato in cui affronteremo di nuovo il Gavorrano che è una grande squadra e sarà durissima da battere. Però le vittorie danno fiducia e siamo felici di questa vittoria e lo sono in particolare per il mio gol che ha aiutato la squadra proprio all’ultimo respiro a superare il turno». —